Meteora, Grecia : organizzare la visita

visita_alle_meteore_grecia

Finalmente dopo tanto tempo ho coronato un sogno: visitare le meteore, in Grecia, i sei monasteri della Tessaglia, al centro della penisola ellenica.

Meteora, in Greco, significa “in mezzo all’aria” ed infatti il “sito” si trova infatti immerso in un contesto naturale meraviglioso e molto particolare.

In primo luogo, devi sapere che la visita alle Meteore può essere effettuata in tutte le stagioni.

In questo post troverai molti  consigli che ti saranno utili se vorrai organizzare un viaggio in Grecia continentale che comprenda anche  la visita alle meteore.

visita_alle_meteore_grecia

Qui sotto il menù degli argomenti principali:

 

– Come arrivare nella zona delle Meteore
– Quanti giorni restare per visitare Meteora in Grecia
– Dove dormire per visitare le Meteore
– Come organizzare la visita alle Meteore in Grecia
– un ultimo consiglio per visitare le Meteore

Come arrivare nella zona delle Meteore :

 

il modo più semplice e veloce per arrivare alle meteore e che vi consiglio caldamente, è sicuramente affittare una macchina; noi abbiamo volato su Salonicco e con un’offerta dall’Italia abbiamo noleggiato una vistosissima polo azzurra. Da Salonicco a Kalambaka, la cittadina più vicina ai monasteri, si impiegano circa 2 ore e 40. Se venite da Volos impiegherete invece circa un’ ora e mezza per raggiungere le Meteore. Da Atene è un vero e proprio viaggio: 4 ore di strada! Ci sono anche dei bus giornalieri che collegano le maggiori città della Grecia con la zona delle meteore, ma poi, una volta giunti a Kalambaka, vi dovrete armare di scarponi da trekking e camminare per raggiungere i pinnacoli nei quali si trovano i monasteri, calcolate quindi tempi decisamente più lunghi, anche se,visitare le Meteore a piedi non ha prezzo! 😉

Quanti giorni restare per visitare Meteora, in Grecia:

Partendo dal presupposto che tutto si può fare, anche un trip day da Salonicco alle Meteore, per esempio, io vi consiglio di fermarvi almeno una notte anche perché, se è vero che in una giornata è possibile visitare tutti i monasteri, considerate che ognuna delle 6 meteore è chiusa in un giorno della settimana; per cui se vorrete veramente vistarle tutte dovrete restare almeno un altro giorno! Inoltre, la zona è così particolare e bella che merita davvero di essere vissuta e, ho notato che invece, purtroppo,  è spesso meta di un turismo mordi e fuggi.

visita_alle_meteore_grecia

Dove dormire per visitare  Meteora in Grecia:

La cittadina di Kalambaka è un ottima base per poter visitare i monasteri; ci sono tantissimi hotel per tutte le tasche e moltissimi b&b; noi abbiamo optato per una deliziosa camera in affitto scovata con un’offerta a 30 euro: pulita, silenziosa ed in ottima posizione; puoi vedere, ed eventualmente prenotare,  qui la struttura nella quale abbiamo soggiornato. Ottima alternativa è dormire a Kastraki, un villaggio molto caratteristico all’ombra delle Meteore. Entrambi i luoghi sono molto turistici, troverete quindi tutti i servizi essenziali ed ottimi ristoranti.

A proposito dei ristoranti, ricordati che in zona “meteore” costeranno leggermente più che nel resto della Grecia…Ma niente di trascendentale!

Come organizzare la visita alle Meteore:

meteore grecia
vi ho già accennato al fatto che i monasteri chiudono tutti un giorno a settimana (ognuno diverso dall’altro) per cui informatevi bene sugli orari di visita tra l’altro non sempre corrispondenti a quelli che troverete sulle guide, forse semplicemente per un fatto di stagionalità. Comunque nella stagione estiva calcolate che l’orario di apertura  per la maggior parte dei Monasteri è intorno alle 9 e quello di chiusura  è più o meno verso le 17.

Ma veniamo alla  domanda che tutti si pongono quando si apprestano a visitare i monasteri:  vale la pena visitarli tutti o solo  alcuni?  In quest’ultimo caso, come effettuare la scelta?

Vi dico subito che dipende da vari fattori: il tempo prima di tutto, ma anche il vostro budget; considerate che l’ingresso in ogni monastero costa 3 euro; dipende anche dal vostri interessi per le chiesette ortodosse e le iconastasi.

Il mio consiglio è di non perderne almeno due (che poi sono quelli che più mi sono piaciuti) : Agios Nikolaos e Santa Barbara (o Roussanou)

.

Infine un ultimo consiglio per visitare le Meteore…..

meteore_grecia

Durante la visita alle Meteore in Grecia, incontrerete molti gruppi in autobus: cercate di capire che giro faranno in modo da evitare la folla all’interno di tutti i monasteri che visiterete; ricordatevi inoltre che all’interno delle chiese è proibito fare fotografie e che le signore si dovranno coprire le gambe prima di varcare la soglia del monastero: sono messi a disposizione all’entrata anche alcuni parei.

Ultimo consiglio per visitare le Meteore in Grecia,  è  quello di ritagliarvi qualche ora per fare una passeggiata tra i pinnacoli e poter ammirare il verde che circonda le meteore. Se vuoi, puoi fare come noi un bellissimo  itinerario di trekking alle Meteore. Non è per niente faticoso, in estate, quando è molto caldo camminerai nella frescura del bosco che circonda i pinnacoli. Puoi, prima di approfondire leggendo il mio post, dare un’occhiata al percorso controllando la mappa qui sotto.

Esporta come KML per Google Earth/Google MapsApri mappa autonoma in modalità schermo interoCreare immagine del codice QR per mappa autonoma in modalità schermo interoEsporta come GeoJSONEsporta come GeoRSSEsporta come ARML per Wikitude il browser con Realtà-Aumentata
Trekking Meteore Kastraki

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

| | km | | /km | +m -m (netto: m) | scaricare file GPX scaricare file GPX
Trekking Meteore Kastraki: 39.721811, 21.627106

 

Leggi anche il mio diario di viaggio Grecia on the road.

Fabila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *