Il meglio di Volos, Grecia: parola di insider

Volos, Grecia città della Tessaglia affacciata sul mare in splendida posizione, alle spalle della bellissima penisola del Pelion è porto di partenza per le isole Sporadi ma anche un luogo piacevole per una pausa dopo aver visitato le Meteore che distano circa un ora e quaranta di comoda strada. Noi, durante il nostro Grecia on the road, abbiamo girato per la città insieme ad un inseder: la mia vecchia amica Maria (vecchia intendendo “di lunga data”) che ci ha fatto provare il meglio di Volos !

La città si visita comodamente in 2 giorni; poi noi ci siamo trasferiti al mare, nella splendida penisola del Pelion. Se vuoi arrivare dall’Italia direttamente a Volos puoi controllare i voli low cost che partono da Milano.

il_meglio_di_Volos

Cosa fare a Volos, Grecia

Una passeggiata a Nea Ionia

La città caratterizzata da edifici bianchi si estende in pianura e, Nea Ionia rappresenta il quartiere “storico” nel quale ad inizio del XX secolo, furono trasferiti i profughi di nazionalità greca provenienti da Izmir in seguito al passaggio dei territori alla Turchia. Il cuore di Nea Ionia è costituito dalle antiche case circondate da piccoli cortili fioriti opportunamente ristrutturate ed ancora abitate dalla terza generazione delle famiglie dei profughi .

Un giro di mezè in una Tsipouradìka

A Volos è obbligatorio fermarsi in una delle tante outzierie che qui si chiamano Tsipouradìka perché non si beve solo ouzo ma anche lo tsìpouro, un distillato tipico di Volos, molto simile al ben più famoso ouzo che invece si può trovare in tutta la Grecia. Le Tsipouradìka più caratteristiche, si trovano in particolare nel quartiere di Nea Ionia.
Come funzionano le Tsipouradìka: ci si siede in uno dei tavoli, in genere all’aperto, si ordina uno Tsìpouro che verrà servito in una deliziosa bottiglina insieme a del ghiaccio e dell’acqua per smorzare l’alcool!
Lo Tsìpouro sarà accompagnato da un giro di Mezè, antipasti sfiziosi, che qui a Volos sono a base di pesce cucinato in mille modi; dal famoso polipo essiccato ai calamari fritti alla ricercatissima anemone di mare fritta.
Le Tsipouradìka sono aperte dalle in genere dalle 12 alle 17 e dalle 20,00 alle 1,00 ,e sempre più spesso si tende ad allungare l’orario di chiusura.

grecia_on_the_road

La stazione ferroviaria di Volos

Da non perdere, la stazione ferroviaria, un delizioso edificio giallo ocra progettato da Evaristo De Chirico, padre del famoso pittore; fermatevi a fotografarla e date un’occhiata ai dettagli. Sappiate che da qui partiva uno dei percorsi ferroviari più belli di tutta la Grecia verso la Penisola del Pelion. Oggi il trenino a scartamento ridotto che arriva fino a Milies parte da Ano Lechonia e si arrampica attraverso le verdi colline del Pelion.

il_meglio_di_Volos

 

il porto di Volos ed i suoi locali

Nelle calde serate estive passeggiate al porto e fermatevi in uno dei locali storici della città “la Minerva” in cui giovani e meno giovani si ritrovano per bere qualcosa o per mangiare la famosa “pasta del forno” (pasta funu in greco) una buonissima torta al cioccolato, bianca o nera dalla ricetta super segreta e famosa in tutta la città.

Fabila

2 thoughts on “Il meglio di Volos, Grecia: parola di insider

  1. Fabila, grazie per quest’idea dell’on the road greco. Mancano pochi giorni alle mie amatissime ferie e non ho ancora idea di dove andare. Vorrei prenotare un last minute per Volos, una delle mie mete infatti. Una curiosità: avete prenotato un albergo, un b&b, avete affittato un appartamento? E in che zona?

    Grazie e complimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *