itinerario a Cracovia

cracovia

Dopo una notte passata in un hotel a pochi chilometri da Ciampino, alle 5,30 siamo in aeroporto; il check-in online ha accorciato i tempi! Alle 6,30 in punto decolliamo ed alle 8,20, in perfetto orario approdiamo in terra polacca. Cambiamo gli euro in Sloty con un cambio molto sfavorevole, ma del resto in questo periodo non potrebbe essere altrimenti! Il bus n.208 che coduce dritti dritti in centro parte a 150 metri sulla destra dall`uscita dell`aereoporto; 3,20 tz a testa il ticket nella biglietteria automtica (circa 1,90 euro in due). Partiamo e, durante il tragitto sale il controllore; assistiamo ad una scena penosa: una coppia di italiani che era sul nostro aereo, non ha il biglietto e, dopo un tentativo di fuga mal riuscito, invoca il perdono del controllore, che, seccato, risponde che sta facendo il suo lavoro ed affibbia una multa di circa 80 euro ai due. Noi facciamo finta di niente, stando in silenzio per non rivelare la nostra nazionalità. Scendiamo al capolinea e ci dirigiamo verso l`ostello che ho prenotato. In 15 minuti lo troviamo, la nostra stanza sarà libera alle 13, così facciamo deposito bagagli ed usciamo alla scoperta di Cracovia. Attraversiamo il piccolo parco che circonda il centro storico ed entriamo nel quartiere Stare Miesto; prima tappa la bellissima piazza del mercato, centro nevralgico della città e, in questo periodo in particolare sede del pittoresco mercatino natalizio. E`ancora presto, le bancarelle stanno animandosi ed un profumo di carne alla brace si sta diffondendo in tutta la piazza.

cracovia

Decidiamo di esplorare la parte nord di Stare Miasto e partiamo alla scoperta delle belle chiese del quartiere come il monastero dei domenicani e la chiesa dei Santi Pietro e Paolo. Continuiamo a camminare fino alla collina del castello di Wawel; il biglietto per la visita agli appartamenti reali é gratuito, ma l`ingresso é ad orari prestabiliti, per cui, visto che dovremmo entrare alle 13,40, possiamo nel frattempo visitare la Cattedrale ( ticket 12 zt a testa senza audio guida).

cracovia

Consigliate sia la visita al castello che nella bella cattedrale barocca che custodisce il mausoleo di san Stanislao , si può salire fino al campanile per vedere la campana di Sigismondo. Gli appartamenti reali incantano  per gli sfarzi dei mobili e degli arazzi. Sono le 14, ritorniamo in piazza per mangiare un delizioso spiedino di maiale con un piatto di verdure cotte. Alle 15, quando sta facendo buio, torniamo all`ostello per prendere possesso della nostra stanza e per riposarci un`oretta.

castello di cracovia
Usciamo di nuovo per andare nel grande centro commerciale a fianco della stazione: molto bello, suggestivi gli addobbi natalizi, ma troppo grande e troppo affollato per i nostri gusti. Alle 20 andiamo a cena in un caratteristico ristorante del centro , il Grudinskie Chaczapuri, dopo aver bevuto in piazza un ottimo vino caldo come aperitivo ascoltando musica dal vivo.

Fabila

One thought on “itinerario a Cracovia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *