Grecia on the road: trekking alle Meteore

Dopo l’acquazzone di ieri notte, questa mattina a dispetto delle previsioni, splende un tiepido sole,  il trekking alle Meteore ci aspetta, per cui, dopo colazione, ci dirigiamo a Kastraki e da qui, iniziamo a salire in macchina fino all’inizio del sentiero  che ci porterà verso la Gran Meteora (o monastero della Trasfigurazione) e il Monastero di Varlaam.

Sono le 10 quando, dopo aver parcheggiato l’auto in una piazzola,  entriamo nel fitto bosco ed iniziamo a percorrere gli antichi sentieri monastici. Tornanti su tornanti si arrampicano su una stretta gola all’ombra dei pinnacoli delle due Meteore. Non incontriamo praticamente nessuno; purtroppo tutti i visitatori raggiungono i monasteri in autobus turistici od in macchina e si perdono così lo strepitoso paesaggio.

trekking_alle_Meteore

trekking_alle_Meteore

Decidiamo prima di visitare il Monastero di Varlaam e quindi dal bosco accediamo alla ripidissima scalinata che porta all’ingresso. A quest’ora ci sono molti gruppi in visita e si percepisce molto poco l’atmosfera ascetica del luogo. Raggiuno la Gran meteora attraverso la strada asfaltata e, dopo averla visitata ridiscendiamo sino alla macchina dal bellissimo sentiero sul bosco. In tutto poco più di due ore e mezza.

trekking_alle_Meteore

trekking_alle_Meteore

Rimane ancora il tempo di visitare Moni Agios Nikolaos che, assorbirà tutte le nostre ultime energie con le sue ripide scale! Tra l’altro, nonostante sia la più vicina al paese è quella che ci è piaciuta di più. È tempo di mettere qualcosa sotto i denti e, a Kastraki ci fermiamo in una taverna proprio difronte alla chiesa dove mangiamo la prima musaka del nostro viaggio! Dopo pranzo, l’ultimo monastero, , il più particolare: Roussanou (o di Santa Barbara). Purtroppo è anche il più affollato. Trascorriamo il resto del pomeriggio a rilassarci prima di cenare nella taverna accanto alla nostra Guest house. Domani ri riparte a bordo della nostra auto bluette per una nuova tappa di di questo viaggio in Grecia on the road.

Fabila

3 thoughts on “Grecia on the road: trekking alle Meteore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *