Cosa vedere in Oman: 7 consigli per non perdere il meglio del sultanato

L’Oman è stato per secoli un paese chiuso ed isolato dal resto del mondo; solo da pochi decenni , grazie alla politica lungimirante del Sultano Qaboos tra l’altro, molto benvoluto dalla popolazione, il paese si è aperto ai viaggiatori ; ultimamente molti italiani scelgono il mare dell’Oman per una vacanza balneare. Noi, abbiamo girato l’Oman il lungo ed in largo arrivando via terra da Dubai! Tra l’altro, il mio consiglio spassionato, se vuoi organizzare un on the road in Oman, è quello di non perdere la remota regione del Musandam!

Cosa vedere in Oman: 7 consigli per non perdere il meglio del sultanato

Il mio consiglio è quello di trascorrere almeno 10 giorni nel sultanato, organizzando un bel viaggio on the road come quello che abbiamo fatto noi e che puoi leggere qui. Poi, magari, se avanza tempo, perchè non fermarsi qualche giorno per rilassarsi al mare in Oman? Prima di tutto ti dico che viaggiare in Oman da soli ed in totale autonomia è possibile e molto sicuro: come in tutti i viaggi che abbiamo fatto,  noi abbiamo preso un’auto a noleggio ed abbiamo percorso più di 2000 chilometri on the road; nessun tour operator e nessuna guida, solo tanta voglia di scoprire una terra molto diversa dalla nostra!

Fare Canyoning nel Wadi Shab

Cosa vedere in Oman

l’Oman è il paese dei Wadi, bellissimi fiumi che si snodano tra alte montagne immersi in una vegetazione che ricorda l’Eden. Senza ombra di dubbio il più bello  tra tutti i wadi omaniti è il Wadi Shab, raggiungibile attraverso la moderna superstrada che collega Muscat a Sur. L’uscita è Wadi Tiwi. Basta parcheggiare l’auto sotto al cavadeslcavia e risalire il corso del fiume! In questo articolo puoi vedere anche un filmato di ciò che ti aspetta al Wadi Shab! 😉

Ammirare il tramonto (o l’alba) tra le dune del deserto a Wahiba sands

Cosa vedere in Oman

Le dune del deserto di Wahiba sands: un assaggio del deserto arabico, un luogo un po’ troppo antropomorfizzato per i miei gusti, ma tuttavia, per chi non ha mai visto il deserto, regala dei bei panorami. Il posto giusto in cui dormire se vuoi visitare Wahiba sands è
Wahiba Bedouin Rustic Camp.

Visitare la Moschea Sultan Qaboos

Cosa vedere in Oman

La Moschea Sultan Qaboos rappresenta un ottimo esempio di architettura islamica, bellissima nel suo genere ed imperdibile la visita. All’interno della moschea inaugurata nel 2010 il tappeto più grande del mondo; durante la visita è raccomandato un abbigliamento consono; le donne devono coprirsi i capelli. Forse questa è la più gettonata tra tutte le escursioni in Oman. Se vuoi saperne di più, puoi dare un’occhiata al mio post ed alle mie foto.

Visitare il forte di Nizwa

Cosa vedere in Oman

Il Forte di Nizwa, nell’interno del paese, con la cornice dei monti Aijar è il forte più caratteristico dell’Oman. E’ consigliato un giro anche nella bella città di Nizwa!

Fare un giro a Mutrah, il lungomare di Muscat

Cosa vedere in Oman

Mutrah, il lungomare di Muscat è una delle zone più affascinanti della città. Da non perdere un giro nel suq ed una passeggiata nella corniche al tramonto mentre dalle moschee proviene il suono del muezin. Ecco il  resoconto della nostra giornata a Mutrah.

Organizzare un turtle watching a Ras Al Junayz

organizzare turtle waching in Oman

Una delle esperienze più belle che ho fatto in Oman è stata il turtle watching. In una spiaggia nei pressi di Sur, Ras Al Junayz,   depone le uova la femmina della tartaruga verde, specie protetta a rischio estinzione. In questo post puoi trovare informazioni su come organizzare la visita. 

Oman cosa vedere: Fare un giro in fuoristrada in una pista sui monti Hajar

monti_hajar

affittare una jeep in Oman ed avventurarsi in una delle strade che attraversano i Monti Hajar è una vera e propria avventura che ti consiglio assolutamente di fare! Nessuna paura: le strade sono perfettamente segnalate e potrai godere di panorami da urlo! Noi abbiamo attraversato i Monti Ajar dal Wadi AWF fino ad Hatta: 70 chilometri che non dimenticherai! Il nostro racconto lo trovi in questo post.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *