Meraviglia dell’Oman: Wadi Shab

oman_wadi_shab

La nuovissima strada costiera che da Sur conduce verso Muscat si snoda tra mare e monti regalando un panorama suggestivo.
Siamo in Oman, uno dei paesi più affascinanti del Medio Oriente, paesaggi fantastici, fiumi, montagne, un deserto dalle vellutate dune sabbiose mare e wadi.
Ed è proprio un wadi il ricordo più bello che avrete del vostro viaggio in Oman. Il Wadi Shab, un tripudio di verde, azzurro e cartazzucchero che vi rimarranno negli occhi.
Dalla superstrada si esce a Tiwi, un minuscolo villaggio di pescatori situato sulle sponde del mar Arabico alla foce di un fiume.

La macchina si può parcheggiare all’ombra proprio sotto al cavalcavia. Il percorso che segue il fiume Shab non è segnalato, ma è facilissimo: semplicemente  sse ne  risale il letto . Si percorre la gola dapprima camminando tra i ciottoli, tra alte pareti rocciose ed oasi con palme, cascatelle, canali e pozze di un verde abbagliante.

oman_wadi_shab

 

oman_wadi_shab

Arrivati alla fine del percorso se si vuol proseguire, ci si deve bagnare: l’ultimo tratto si percorre nuotando nell’acqua strepitosamente cristallina.

In fondo percorso sembra che il fiume finisca a ridosso della montagna, ma si sente il rumore fragoroso di una cascata: attraverso una fessura a pelo d`acqua si entra in una favolosa grotta al cui interno si tuffa una bellissima cascata.

Dall`alto filtrano i raggi del sole impartendo all`acqua un bellissimo colore verde smeraldo. L’eden è qui! Quando ripercorrerete la strada a ritroso,
nel tornare verso la macchina, probabilmente il livello del fiume sarà salito e troverete difficoltà nel guado nella parte finale, quella vicina alla foce; non disperate! non c’è problema! troverete  una barchetta che vi porterà per qualche spicciolo al di la del fiume e potrete dire di aver risalito il Wadi Shab!!

oman_wadi_shab

I nostri consigli: effettuate l’escursione a partire dalla tarda mattinata, quando i raggi del sole illuminano le acque cristalline e le rocce rosse che formano il canyon! Portatevi una macchina fotografica subacquea e vestiti e scarpe che si possano bagnare. Per rispettare la cultura degli abitanti del posto, che specie il venerdì popolano il Wadi Shab, non indossate bikini succinti ed abbigliamento indecoroso. Meglio un paio di legging e una maglietta di cotone. Nessuno vi dirà niente, ma si tratta solo di essere civili !! Poetate qualche snack e dell’acqua potabile.

Questo il nostra video esclusivo

Fabila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *