Luoghi estremi nel mondo: i guinness geografici che mi incuriosiscono

Sin dalle elementari ero affascinata dai luoghi estremi nel mondo, i così detti avamposti: i luoghi dove termina o/e inizia qualcosa; ma ero (e sono) affascinata anche dai luoghi “più” ed anche da quelli “meno”! Crescendo ho iniziato a viaggiare ed a cercare, nelle mie mete, i luoghi che io chiamo “estremi” collezionandone parecchi. Solo in Islanda sono riuscita a scovarne tre, senza considerare che ho potuto anche provare l’ebrezza di tenere un piede sulla zolla eurasiatica e l’altro su quella americana! Ma questa è un’altra storia!
Curiosi di conoscere qualche “primato”? Ho fatto un’accurata ricerca ed ho trovato alcuni posti interessanti. Molti ho già avuto la fortuna di visitarli, mentre altri sono sulla mia lista dei desideri!

La capitale più a nord del mondo:

DSC_0145

 

non bisogna cambiare continente se volete visitare la capitale più a nord dell’intero pianeta! Basta prendere un volo per l’areoporto di keflavik e percorrere 60 chilometri! Sarete a Reykjavík , una delle città che più mi ha affascinato durante i miei viaggi. A seconda della stagione che sceglierete avrete la possibilità di vivere una giornata lunga 24 ore oppure di poter osservare una splendida aurora boreale se sarete in Islanda in pieno inverno.

Il punto più occidentale d’Europa:

luoghi estremi nel mondo

Tanto che siete in Islanda, potrete raggiungere anche il punto più ad ovest d’Europa; basta arrivare nella zona più remota dell’isola, west fijord e, una volta lì percorrere i quasi 50 chilometri di strada sterrata che portano alle scogliere di Latrabjarg. Sul piccolo faro che vederete alla vostra destra ci sono dei numeri impressi: 24°31 44″ ovest e 65°30’11″nord ; indicano le coordinate in cui vi trovate e rappresentano l’estremità dei confini europei a ovest.

Il Ghiacciaio più grande d’Europa per volume:

 

 

luoghi estremi nel mondo
Vatnajökull

Sempre in Islanda potrete ammirare il Vatnajökull, il ghiacciaio più grande d’Europa con i suoi 8100 chilometri quadrati. Il Vatnajökull è anche la quarta calotta glaciale più grande del mondo.

La calotta glaciale più grande del mondo è invece l’Antartide, la seconda la Groellandia e la terza il Campo de Heilo sur in Patagonia di cui fanno parte i famosissimi Perito Moreno, ghiacciaio Upsala e ghiacciaio Gray .

luoghi estremi nel mondo
Perito moreno

Il fiume più lungo del mondo:

luoghi estremi nel mondo

il guiness dei primati per il fiume più lungo del mondo se lo giocano il Rio delle Amazzoni ed il Nilo che sembra differiscano per meno di 150 metri a favore del corso d’acqua sudamericano. Il Rio della Amazzoni sfocia nell’Oceano Atlantico dopo aver toccato 6 paesi. Il Nilo invece sfocia nel Mediterraneo e “risale” il continente africano attraverso 11 paesi.

Il fiume più corto del mondo:

Bisogna andare in Georgia, a Abcazia per vedere il fiume più corto del mondo il Reprua, ben 27 metri dalla sorgente alla foce!

Il fiume più corto d’Italia:

luoghi estremi nel mondo
il fiume Aril

è il fiume Aril, si trova in Veneto, nel comune di Malcesine a Cassone; sfocia nel lago di Garda dopo aver percorso ben 175 metri dalla sua sorgente.

Il lago più profondo del mondo:

Baikal
Lago Baikal: Utente Vladimir Pixabay

è il lago Baikal in Siberia con i suoi 1642 metri. Situato a nord del confine con la Mongolia si trova nelle vicinanze della città di Irkutsk ed è raggiunto dalla famosa ferrovia Transiberiana. Rappresenta il 20% delle riserve di acqua dolce del pianeta.

Il deserto più grande del mondo:

marocco deserto

fatta eccezione dei ghiacci artici ed antartici, il deserto più vasto del mondo è il Sahara che taglia il continente africano da est ad ovest ed ha un’estensione di 8.600.000 chilometri quadrati.

Le dune sabbiose più alte d’Europa:

piscinas

si trovano in Francia sulla costa Atlantica, vicino a Bordeaux; sono chiamate Pilat o Pyla, e l’altezza sfiora i 120 metri. Anche in Itala però ci sono dune che niente hanno da invidiare al deserto sabbioso: si trovano in Sardegna, a Piscinas nella costa incontaminata dell’Iglesiente.

Il punto più basso del pianeta:

luoghi estremi nel mondo

(ad eccezione di fondali marini e calotte glaciali ) si trova nelle rive del Mar Morto e misura -423 metri sul livello del mare.

Il paese con la una densità di popolazione minore del pianeta:

pensavo all’Argentina, visto che in Patagonia si percorrono centinaia e centinaia di chilometri prima di incontrare anima viva; oppure all’Islanda! Invece ci sono degli stati ancora meno abitati: la Groellandia e le isole Falkland hanno una densità di zero abitanti per chilometro quadrato! Mngolia e Sahara Occidentale 2 abitanti per chilometro quadrato; Australia, Islanda, Libia e Canada 3 abitanti per chilometro quadrato. E l’Argentina? Ben 15 abitanti per hilometro quadrato! In Italia stiamo strettini: 200 abitanti per chilometro quadrato! Ma Mai come a Macao che è lo stato con la densità di popolazione più alta del pianeta: in ogni chilometro quadrato ci sono più di 20.000 persone!

Fabila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *