Itinerario a San Francisco: cosa non perdere

Haight Street

San Francisco è una delle città degli Stati Uniti d’America che preferisco per la sua posizione incantevole sull’omonima baia. Durante il mio Viaggio on the road in USA tra Colorado e California , San Francisco è stata la meta finale.
Abbiamo trascorso tre giorni percorrendo in gran parte a piedi le sue vie ammirando gli splendidi e particolari edifici.

San Francisco cosa vedere

Prima di tutto, il nostro consiglio è di pernottare in uno degli Hotel ad Union Square come abbiamo fatto noi: la zona è molto centrale e da qui volendo, si possono raggiungere le principali attrazioni della città anche a piedi. Tieni presente che comunque la città è grande e e distanze tra le varie attrazioni sono abbastanza lunghe, ma se ti piace camminare ed hai un giorno da spendere a zonzo, questo itinerario è ciò che fa per te!

Golden Bridge

itinerario a San Francisco che tocca i luoghi più importanti della città:

Da Union Square passando per la vivace China Town , possiamo raggiungere Lombard Street, la celeberrima e fotografatissima strada definita non a torto “la più tortuosa del mondo”.
E’obbligatoria una sosta per fotografare i tornanti sia dal basso che dall’alto. Del resto se seguite il mio itinerario a piedi ci si passa senza dover fare troppe deviazioni!

itinerario a San Francisco

Non si può andare a San Francisco senza fermarsi a Fisherman Warf , la parte più turistica della città con i suoi moli ed in particolare il famosissimo Pier 39 che piace tanto agli italiani , seppure molto curato e frequentatissimo è, per i nostri gusti un po’”finto” cioè costruito semplicemente per attirare i turisti. Il mio consiglio è di evitare accuratamente di fare shopping o di mangiare in uno dei caratteristici ristoranti del Pier 39 : troppo cari rispetto al resto della città.
Invece molto interessante è la visita alla Jermiah O’Brien , una delle navi che parteciparono allo sbarco in Normandia. A Fisherman Warf ci si può fermare ad osservare la baia, le otarie e l’isola di Alcatraz.

Pier 39

Dedica qualche ora ad esplorare la parte della baia al di là del Golden Gate, Sausalito : potrai ammirare lo skyline di San Francisco da un altro punto di vista. Puoi leggere il  post nel quale racconto la nostra escursione sulla baia di San Francisco e Sausalito.
A Mission Street c’è l’edificio più antico dell’intera città di San Francisco: un’antica missione risalente al 1791, costruita in legno stuccato dedicata a San Francesco d’Assisi dal quale, non tutti, lo sanno, prende il nome la metropoli Calforniana. Per arrivare a Mission Dolores si può prendere uno dei bus della linea J o F che partono da Union Square .
Da Mission Dolores a piedi, in meno di mezz’ora, si può raggiungere la celeberrima Haight Street che nell’estate dell’amore del 1967 fu il principale ritrovo degli hippies . Oggi sono molti i locali ed i negozi in stile figlio dei fiori.

Haight Street

Anche Alamo Square è da vedere se ci si si trova in viaggio a San Francisco. Le sette sorelle, sette deliziose casette in stile coloniale, sembrano essersi messe in posa sullo sfondo della baia.

7 sorelle

Infine, non si può andare a San Francisco e non salire sulla cable car , comoda e veloce per muoversi da una Parte all’altra della città, anche perchè, il mio itinerario a piedi è lungo circa 12 chilometri! 😉 Buona strada Amici!
cable car

Fabila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *