Isole Aran: itinerari in Irlanda

isole aran

Al nord-ovest dell’Irlanda, sull’imbocco della Baia di Galway, tre lembi di terra emergono dal mare strepitosamente blu;  sono le isole Aran, avamposto spazzato dai venti ed abitato fin dall’antichità da antiche tribù celtiche.

Inishmore, è l’isola più grande e quella più a ovest, Inishmaan, la media, è quella centrale e Inisheer, la più piccola, è quella situata più a est. Se hai seguito il mio viaggio in Irlanda saprai che noi abbiamo deciso di esplorarle. Se vuoi, puoi leggere il  mio diario di viaggio iIrlanda . 😉

Come raggiungere le isole Aran

Le isole Aran si possono raggiungere dalle coste dell’Irlanda da due porti: il porto principale, che è anche quello dal quale la maggior parte dei visitatori partono è  Rossaveal che si trova a circa un’ora di strada da Galway. Le isole Aran si possono anche raggiungere dal porticciolo di  Doolin che si trova nella contea di Claire ad una manciata di minuti di macchina dalle famose  Cliffs of Moher. Da Doolin, la stessa compagnia che gestisce i traghetti per le isole Aran, organizza mini-crociere per le scogliere di Moher oppure tour combinati che comprendono sia le isole Aran che le scogliere di Moher.

Viaggio in irlanda

Noi per comoditá, visto che ci trovavamo nella contea di Claire,abbiamo scelto proprio Doolin come porto di partenza per raggiungere le isole Aran per la nostra escursione di una giornata.

Siamo sbarcati ad  Inishmore la  più grande delle tre isole. La compagnia di navigazione alla quale ci siamo affidati e che effettua questo servizio è la Doolin aran ferries2  le cui navi (piccoli e caratteristici pescherecci) salpano alle 10 da Doolin per tornare da Inishmore alle 16. C’è anche la possibilità di partire alle 11, di fare un giro alle scogliere di Moher e poi raggiungere le isole Aran. Tutte le escursioni sono prenotabili online dal loro sito.

Il nostro traghetto ha attraccato in tutte tre le isole. Siamo sbarcati ad Inismore alle 11,30. Abbiamo scelto l’ultima isola, la più grande,  semplicemente perchè in una giornata la si puó visitare agevolmente e soprattutto perchè era mia intenzione vedere il famoso Dùn Aonghasa, il magnifico forte a forma di ferro di cavallo che si trova nella parte est dell’isola.

isole Aran in bicicletta

Se le condizioni del mare non fossero ottimali, i traghetti diretti alle Aran non salperebbero e l’unico modo per raggiungere le isole sarebbe l’aereo. Infatti  dall’aeroporto di Connemara, nella cittadina di Inverin, partono piccoli aerei che in 10 minuti raggiungono tutte e tre le isole che sono dotate di pista di atterraggio.

                 

 

Isole Aran: il modo più semplice per visitare Inishmore è affittare una bicicletta

Appena sbarcati  ad Inishmore abbiamo noleggiato una bicicletta; il costo per una giornata di noleggio è di 10 euro da Aran bike Hire che si trova proprio in fondo al molo di attracco dei traghetti. Puoi scegliere tra diverse tipologie di biciclette, dalle mountain-bike alle comodissime city bike. Ti saranno consegnati una mappa dell’isola ed una catena per legare la bici in caso di sosta! 😉

isole Aran in bicicletta

Il giro che abbiamo fatto è semplice anche se non è completamente in pianura; circa 15 chilometri tra l’altro perfettamente segnalati da cartelli turistici, che si snodano tra le baie ed i muri a secco dell’isola.

Prima tappa alla colonia delle foche che regala belle emozioni: si possono osservare decine di esemplari in acqua o sul bagnasciuga.

Nelle giornate estive molti turisti amano bagnarsi nelle limpide acque della spiaggia dalla sabbia candida, che si trova proprio  al bivio  per raggiungere il forte Dùn Aonghasa.

Se vuoi visitare il forte Dùn Aonghasa devi parcheggiare la bici nei pressi del visitor center e, dopo aver pagato il biglietto di ingresso al forte occorre arrampicarsi sul sentiero che conduce alle falesie. La posizione é spettacolare e domina tutta l’isola. Dun Aonghasa è un forte preistorico “in bilico” sulla scogliera che, in questo punto, è alta  più di 100 metri. Il forte risale al 1100 aC,  ed è costituito da quattro mura concentriche. La scogliera è priva di recinzioni, per cui occorre essere prudenti!

viaggio in irlanda

The worm hole è invece una piscina naturale perfettamente rettangolare che sembra  intagliata nella pietra calcarea ad opera dagli agenti atmosferici. E’ situata poco più  a sud rispetto a Dùn Aonghasa. 

La strada che dal forte conduce in paese é dapprima in leggera salita e poi scende agevolmente al porto.

isole aran

Se come noi hai intenzione di partire da Doolin per visitare Inishmore ad Aran Islands, avrai circa 4 ore e mezzo di tempo per fare questo giro.

Noi al ritorno ci siamo fermati anche una mezz’oretta a pranzo e, durante il tour in bicicletta ce la siamo presa davvero comoda anche perchè, questo occorre dirlo, la nostra giornata alle isole Aran è stata caratterizzata da condizioni meteo davvero ottimali: sembrava di essere in un’isola del Mediterraneo piuttosto che in Irlanda! 😉

isole Aran in bicicletta

E se non te la senti di pedalare?  E soprattutto se le condizioni meteo non sono ottimali?

Non preoccuparti: puoi visitare Inishmore anche con un calessino trainato da un cavallo oppure puoi unirti aduno dei  tour in minibus che partono dal porto; potrai vedere il forte Dùn Aonghasa e la colonia di foche proprio come noi!

….E infine….per mangiare ad Inishmore….

Se vuoi pranzare Inishmore hai diverse opportunità: qualche ristorante tipico, un pub e, se come noi viaggi con un budget limitato, puoi sempre pranzare al supermercato. In tutta l’Irlanda infatti, nei supermercati c’è un corner nel quale puoi scegliere pietanze calde o fredde che ti verranno servite con piatti e posate in plastica. Il prezzo è molto contenuto e potrai fare un pasto completo.

Fabila

2 thoughts on “Isole Aran: itinerari in Irlanda

  1. Wow che bel giro!!
    Prossimamente partirò anch’io e spero che in questi giorni di settembre il tempo sia clemente.
    Sapresti aiutarmi confermandomi la possiblità di trasporto A/R col traghetto da Dooling per Inis Mor? Dal sito non riesco a capire se la loro proposta sia solo per tour organizzati o anche per singole tratte. Credo di si, ma tu che ci sei già stata magari mi illumini!!
    Avrei intenzione di andare nel pomeriggio di un giorno e tornare il giorno dopo…credi che il biglietto da 25€ andata e ritorno possa essere gestito così?
    Grazie della dritta 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *