Islanda, cosa vedere: 10 cose da non perdere

cosa vedere in islanda

Islanda, terra di fuoco e di ghiaccio: strade solitarie, montagne, vulcani, cascate e ghiacciai. Natura incontaminata e panorami mozzafiato; colori forti e luci surreali. Terra quasi disabitata dove la natura regna incontrastata.

Cosa vedere in Islanda

Partendo dal presupposto che in 8 giorni, si può al massimo percorrere il Ring road, l’anello che compie l’intero periplo dell’isola, ecco la mia lista delle cose da vedere in Islanda per non perdere il meglio dell’isola.

Un viaggio on the road in Islanda è un’esperienza unica in tutte le stagioni. In estate, quando il sole non tramonta mai, le giornate durano 24 ore e si possono fare bellissimi percorsi di trekking o escursioni sui vulcani; in inverno quando si può assistere ad uno dei fenomeni più affascinanti dell’emisfero nord: l’aurora boreale. Ma sono comunque tante le esperienze che si possono fare in Islanda: dall’avvistamento di balene al trekking con i ramponi sul ghiacciaio come quello che abbiamo fatto noi. L’Islanda è un mondo a sè e, se avrai l’opportunità di visitarla, di sicuro te ne innamorerai proprio come è successo a me! Noi abbiamo girato l’Islanda in lungo ed in largo, comprendendo nel nostro itinerario di due settimane anche i fiordi occidentali (davvero magnifici). In questo articolo ti dirò, quali, secondo me sono le cose da non perdere durante il tuo viaggio in Islanda.

Cosa vedere in Islanda

Laguna Jokursarlonlaguna glaciale

Un’escursione alla laguna glaciale d’Islanda ,Jokursarlon, il luogo più suggestivo dell’isola, forse anche il più fotografato; osservate gli iceberg che si staccano dal ghiacciaio e raggiungono le fredde acque del mare glaciale artico; ascoltate il rumore del ghiaccio che si stacca vi rimarrà impresso nella mente. La spiaggia nera costellata da pezzi di ghiaccio rimarrà impressa per sempre tra i tuoi ricordi di viaggio…

Passeggiare sul Ghiacciaio Vatnajokull

da non fare in islanda

Un trekking con i ramponi nel ghiacciaio più grande d’Europa, il Vatnajokull, per vedere da vicino i crepacci, i fiumi impetuosi che scorrono tra i ghiacci, le grotte e gli anfratti scolpiti dal tempo. La passeggiata si effettua con i ramponi, degli speciali attrezzi da applicare alle scarpe da trekking per poter camminare sul ghiaccio in tutta sicurezza. Se vuoi fare questa esperienza ti consiglio di rivolgerti ad una delle numerose agenzie che accompagnano i turisti nel ghiacciaio. Qui puoi leggere il racconto del mio trekking nel Vatnajokull.

Passeggiata sulle scogliere di Làtrabjarg

scogliere di Latrabjarg

Una passeggiata tra le alte scogliere del Làtrabjarg nella remota regione dei fiordi occidentali, per osservare le deliziose pulcinella di mare e per fotografare il punto più occidentale dell’Europa. Un’esperienza sicuramente da non perdere; io ho osservato le pulcinella di mare a Làtrabjarg in una nebbiosa giornata di luglio!

Salire sul vulcano Krafla

vulcano

 

Salire fino al cratere del vulcano Krafla e camminare tra i resti ancora fumanti della colata lavica del vicino Leirhnjukur.

Visitare la cittadina di Vik

vik

Visitare la pittoresca cittadina di Vik con la sua bella spiaggia di sabbia nera, e la chiesina in posizione dominante. Fermarsi a contemplare le maestose scogliere abitate da centinaia di puffin. Ti posso anche aiutare  cerchi un hotel perchè non sai dove dormire a Vik 

Passeggiare a Reykjavìk

Passeggiare a Reykjavìk, osservando il sole tramontare nel suo affascinante lungomare ammirando la splendida ed avveniristica scultura Sun Voyager detta Solfar; cenare in uno degli affollatissimi locali che offrono cibo islandese annaffiato da ottima birra e tuffarsi nella frenetica vita notturna della capitale….E non dimenticate di assaggiare la carne di squalo!

Rilassarsi nelle piscine calde

islanda

Rilassarsi nelle piscine calde (non necessariamente della blue lagoon) 😉  quando la temperatura dell’aria è piuttosto freddina!

Visitare il lago Myvtn

cose da non fare in Islanda

Trascorrere qualche giorno nelle rive del suggestivo lago Myvtn tra antiche colate laviche, doline e crateri panoramici.

Vedere le maestose cascate Islandesi

cascata islandese

Fotografare almeno una delle maestose cascate che si incontrano percorrendo il ring road, la strada più importante dell’isola che ne delimita il periplo. L’ideale sarebbe, in realtà, non perdere queste 5 cascate islandesi. 😉

Vedere Geyser e le cascate di Gulfoss

geyser

Raggiungere Geyser per osservare il getto d’acqua calda che ha reso celebre questa località e, magari spingersi qualche chilometro più avanti per fotografare le bellissime cascate di Gulfoss!

Percorrere una pista sterrata

cose da vedere in Islanda

 

Percorrete almeno una delle tantissime piste sterrate che partono dal ring road per provare il brivido di un indimenticabile off-road in Islanda.

Fabila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *