Cosa vedere in 4 giorni a Praga

cosa vedere a praga in 4 giorni

Atterriamo con un volo low cost a Praga in tarda serata, subito all’’ areoporto il nostro autista, prenotato online, ci attende… Il transfer privato è la scelta giusta se sei almeno in 4 persone ed atterri in tarda serata.

Siamo pronti per trascorrere i nostri 4 giorni a Praga.

Se hai intenzione di girare Praga a piedi qui trovi il mio itinerario.

Cosa vedere a Praga in 4 giorni

In men che non si dica siamo in pieno centro, in piazza San Venceslao dove ho prenotato uno splendido appartamento alla modica cifra di 68 euro a testa per 4 notti.
Il tempo di posare i nostri bagagli e ci dirigiamo subito al baracchino sotto casa per il nostro primo hot dog praghese! La via pullula di gente festosa e traballante forse per le troppe birre ingurgitate.
Ce ne torniamo nella nostra calda dimora, a Praga il freddo è pungente ed oltretutto pioviggina.

cosa vedere a praga in 4 giorni

Praga cosa vedere: giorno 1°

La mattina dopo  scendiamo a fare colazione in un caffè sulla strada ed iniziamo l’’esplorazione della città. Purtroppo piove, quindi, dopo un breve giro nella città vecchia, ci dirigiamo all’’info point dove acquistiamo la Praga Card che ci dà diritto all’’entrata gratuita agli innumerevoli musei ed attrazioni della città.
Come prima tappa scegliamo la torre delle polveri, costruita nel 1475 al posto di un’antica fortezza; essa rappresenta simbolicamente la porta della città vecchia.
La torre, è accessibile attraverso una stretta scala a chiocciola, e, dal suo terrazzo  si può ammirare tutta la città vecchia.
Ridiscendiamo per passeggiare brevemente nel quartiere ebraico (Josev) ed ammirare la sinagoga.
Attraverso una bella passeggiata nel lungo Moldova arriviamo allo splendido Ponte Carlo, lo fotografiamo ma decidiamo di non percorrerlo: avremo tempo per farlo e rifarlo infinite volte!

cosa vedere a praga in 4 giorni

Il pranzo lo consumiamo in un grazioso pub e proviamo ad assaggiare le “saporite” pietanze ceche annaffiate dalla buonissima birra.
Una visita al monastero di Sant ‘’Agnese di Boemia (oggi parte della Galleria Nazionale) con la sua esposizione permanente di arte medievale dell’’arte di Boemia e dell’’ Europa centrale è d’obbligo per conoscere e poter apprezzare le opere gotiche.
Nel tardo pomeriggio prima di tornare a casa ci fermiamo a fare la spesa, così questa sera ceneremo nella nostra bella living room.

cosa vedere a praga in 4 giorni

Praga cosa vedere in 4 giorni : giorno 2°

Il secondo giorno finalmente splende il sole, dopo colazione ci dirigiamo al castello. E’’ una bellissima giornata limpida anche se un po’’ fredda. Attraverso lo splendido Ponte Carlo, purtroppo in ristrutturazione e molto affollato, arriviamo a Mala Strana, e da qui, passando di fronte alla chiesa di San Nicola, saliamo al castello.
Nella via in salita che conduce al castello si affacciano bellissimi palazzi storici ristrutturati con facciate colorate; arriviamo in piazza ed entriamo all’’interno della fortezza. Ciò che più colpisce è l’’imponente cattedrale di San Vito gioiello gotico e simbolo della città. La nostra visita inizia dalla chiesa di St.George, e prosegue con il Vicolo d’’oro, la torre delle Polveri ed il palazzo Reale.

Praga: vicolo d'oro

La Cattedrale la lasciamo alla fine…e ci appare nella sua immensa ricchezza. Continuiamo la nostra visita nella Mala Strana e bighelloniamo fino all’’ora di cena. Trascorriamo una bellissima serata in un locale cantando e ballando fino a tardi.

Praga cosa vedere: giorno 3°

Il terzo giorno, acquistiamo i biglietti della metro, è la prima e l’’unica volta che ne usufruiremo. La nostra meta è Vysehrad, il secondo castello di Praga, quello meno conosciuto, ma altrettanto suggestivo. La fortezza comprende una bellissima cattedrale Gotica ed un antico cimitero dove riposano letterati e musicisti illustri.
Dopo un bel giro nel parco caratterizzato dai bellissimi toni caldi autunnali, ritorniamo sui nostri passi per andare alla Mala Strana ed all’’isola di Kampa. Ancora un giro tra le tipiche e graziose costruzioni ai bordi del fiume, una sosta al Museo Kampa e via, verso la torre dell’’osservatorio: una riproduzione in piccolo della Tour Eiffel. Saliamo sulla collina di Petrin ,dove è collocata la torre, con la funicolare e saliamo all’estremità per poter ammirare il panorama, in verità offuscato da una leggera nebbiolina.
Sulla strada del ritorno, ci fermiamo in un pub per un pranzo pomeridiano, prima di ritirarci nella nostra bella dimora.

praga città vecchia

Praga cosa vedere: giorno 4°

Sabato: ultima mezza giornata nella capitale Ceca.
Oggi lo dedichiamo alla Piazza della città Vecchia. Numerose bancarelle vendono dolci tipici e salsicce, la piazza è gremita da turisti e dagli abitanti di Praga. Oggi è festa e sembra che tutti si siano ritrovati in questo suggestivo angolo della città. Moltissimi artisti di strada intonano canti e, con i loro strumenti intrattengono il pubblico festoso.
Saliamo sulla torre dell’’orologio. Da qui il panorama sulla città e sulla Piazza è fantastico. Immortalo questi scorci e li memorizzo anche nella mia mente. Praga è bellissima, oggi più che mai. Il tempo di mangiare un hot dog, innaffiato dall’ottima birra ceca, uno sguardo alla piazza, e via, all’aereoporto.
4 giorni sono volati, ma Praga rimarrà sempre impressa nel mio cuore!!

Dove dormire a Praga : la mia esperienza ed i miei consigli

Trovare un hotel economico a Praga  è molto facile; certo, la scelta migliore è cercare di soggiornare più possibile vicino al centro della città per potersi muovere a piedi.

Il mio consiglio, prima di tutto è di scegliere una sistemazione nel quartiere “Praga 1“, certo, un po’ più caro dei quartieri periferici, ma rinunciando al lusso, troverai delle offerte ottime; avrai tutto a portata di mano, potrai così facilmente muoverti a piedi, sia di giorno che di notte, senza bisogno di dover ricorrere ai mezzi pubblici .

Sono stata a Praga due volte e, in entrambi i casi ho optato per la formula appartamento; ho scelto sempre sistemazioni molto centrali  tanto che non abbiamo quasi mai utilizzato i mezzi pubblici, girando sempre a piedi. La prima volta ho trovato un’offerta proprio in piazza San Venceslao: Hotel Apartments Wenceslas Square appena restaurato e dotato di tutti i comfort .

dove dormire a praga dove dormire a praga dove dormire a praga

La seconda volta, ho prenotato un aparthotel  a due passi dal lungo-Moldava e a 10 minuti di cammino dalla piazza della città vecchia e dal Ponte Carlo. Ai 4 angeli è un delizioso residence i cui appartamenti sono molto carini: hanno tutti un angolo cottura, pavimento in parquet, divano letto e bagno con doccia. Sono ampi e luminosi, pulitissimi e super accessoriati. La strada in cui si trova lo stabile è tranquilla per cui non si percepisce alcun rumore.

dove dormire a praga

dove dormire a praga

La signora alla reception parla perfettamente l’italiano. Ai 4 Angeli propone appartamenti standard o deluxe.
Previo accordo potete addirittura chiedere il transfer da/per l’aereoporto.

Fabila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *