Visitare Budapest: itinerario alla scoperta della città

Condividi

Avevo già avuto modo di visitare Budapest qualche tempo fa, ma quest’anno, durante il mio viaggio estivo in camper ho deciso di inserire la capitale ungherese nel mio itinerario.
Per raggiungere Budapest in Camper abbiamo fatto due tappe: una a Maribor in Slovenia ed abbiamo approfittato per visitare la graziosa città e l’altra al lago Balaton, in Ungheria dove ci siamo fermati per due giorni esplorando la zona in bicicletta.

Ho scritto anche un post sull’ itinerario completo in Ungheria, Slovacchia ed Austria in camper.

In questo post potrai trovare consigli su dormire in hotel a Budapest, dove sostare se vuoi visitare Budapest in camper, su come muoverti e su cosa vedere a Budapest.

Visitare Budapest: cosa vedere in due giorni

Visitare Budapest

 

Visitare Budapest in due giorni è pressochè impossibile, per cui per vedere tutti i monumenti più importanti della città, ti consiglio vivamente di organizzarti da casa per tempo, prenotando online visite guidate, crociera sul Danubio e soprattutto la visita guidata al Parlamento che non ti devi assolutamente perdere!
Specie se, come noi viaggi in alta stagione (noi eravamo a Budapest nei giorni di Ferragosto) rischi di non trovare disponibilità per le visite guidate in italiano al Parlamento! Dal sito VIVI CITY che ho trovato molto semplice ed intuitivo, puoi prenotare da casa visite guidate ed escursioni; noi abbiamo usufruito gratuitamente del servizio e lo abbiamo provato per voi: tutto estremamente semplice ed efficace!

Visitare Budapest con noi! Ecco il nostro breve video!

 

Abbiamo strutturato la visita della città in questo mondo:

Il primo giorno abbiamo effettuato un tour di tre ore in pullman in italiano in modo da comprendere la struttura urbanistica della città e di avere un’infarinatura generale sulla sua storia. In particolare ci siamo soffermati nella piazza del Millemnium ed nel castello di Buda. La guida era molto preparata.

Poi, nel pomeriggio, abbiamo visitato da soli gli interni della Chiesa di Mattia ed del Palazzo Reale.

Al tramonto abbiamo deciso di osservare la città dal Danubio e ci siamo concessi un’ora di mini-crociera: avevamo un voucher VIVI CITY che ci era arrivato direttamente nella nostra casella email.

Il secondo giorno abbiamo deciso di non utilizzare i mezzi pubblici e siamo scesi dalla collina di Zugliget in sella alle nostre biciclette. Sono circa 7 chilometri e mezzo, tutti pedalabili in una meravigliosa ciclabile!

budapest in bicicletta
La prima parte della mattinata l’abbiamo trascorsa nell’Isola Margherita ed abbiamo visitato lo stupendo e curatissimo parco cittadino.
Poi ci siamo spostati, sempre in sella alle nostre biciclette, fino alla Cattedrale di Santo Stefano per visitarne l’interno e per salire sulla cupola per ammirare il panorama su Budapest.

Visitare Budapest

Da Santo Stefano al Parlamento in bici ci abbiamo impiegato solo una manciata di minuti. La visita guidata al Parlamento parte in perfetto orario e, in 60 minuti visitiamo accompagnati dalla guida le sale più importanti dell’edificio.

Pranziamo  tra le bancarelle del central market:  è un’esperienza che consiglio caldamente! Il pomeriggio lo trascorriamo a zonzo tra le vie centrali della città e il lungo Danubio.
Percorriamo il ponte delle Catene e ci ritroviamo nella sponda opposta del Danubio.

Tornare al campeggio in bicicletta è un po’ più impegnativo che scendere, vista la strada in salita….Ma niente di impossibile!

Dove sostare a Budapest in camper:

Visitare Budapest

 

A Budapest ci siamo fermati per tre notti dormendo al camping Zugligeti Niche : abbiamo in realtà provato a chiedere nel vicino Ave Natura perché, avevo controllato prezzi ed era il campeggio più economico, ma purtroppo, come prevedibile visto che era il 14 agosto non abbiamo trovato posto. Così abbiamo ripiegato sul camping Zugligeti  che si trova a soli 200 metri di distanza dall’Ave Natura. Una piazzola strettissima senza elettricità ci è costata l’equivalente di 23 euro a notte:. Se vuoi sostare anche tu al campeggio, ricordati che la signora che lo gestisce ti proporrà il prezzo “pieno” comprendente la prima colazione e l’elettricità (29 euro) . Poi starà a te rifiutare gli optional. 🙂

Certo il campeggio non è per niente centrale, ma il luogo è molto bello, immerso nel verde e lontano dal traffico cittadino.

Per raggiungere il centro di Budapest la fermata dell’autobus si trova immediatamente fuori dal campeggio e le corse sono abbastanza frequenti. Il bus ti porterà direttamente al capolinea, alla stazione centrale di Budapest a qualche centinaia di metri dal Parlamento.

Hotel a Budapest, in che zona soggiornare?

Visitare Budapest

La nostra prima volta a Budapest in realtà abbiamo soggiornato all’Harmonia Palace in Muzeum Utca; la zona che avevamo scelto era a circa 10 minuti a piedi dal central market, praticamente in centro, la collocazione ideale per visitare Budapest; un palazzo storico con appartamenti ben accessoriati a prezzi ragionevoli.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *