Weekend in Umbria: Lago Trasimeno, itinerario sulla sponda orientale

Condividi

Il lago Trasimeno, nel “cuore verde d’Italia”, è il “mare di Perugia” anche se si trova ad una manciata di chilometri dal confine con la Toscana. Sei in cerca di itinerari al Lago Trasimeno? Ecco il post che fa per te!

Lago Trasimeno, panorami struggenti e tramonti infuocati, antichi borghi medievali e spiaggette solitarie.”

tramontoTrasimeno

Credits: @Michele Tedesco

Di origine tettonico-alluvionale, è l lago più antico d’Italia.

Uno weekend al  Trasimeno sarà l’occasione adatta per visitare i meravigliosi borghi che si affacciano sul lago . Non parlo dei blasonati Passignano sul Trasimeno o  Castiglione del Lago, troppo frequentati sia durante gli week end di primavera che durante l’estate, ma di piccoli borghi, quasi sconosciuti al turismo di massa ma che emanano un fascino irresistibile e che sono rimasti quasi intatti .

Un itinerario  questo, che vi porterà a conoscere la parte più selvaggia del lago, le sue sponde orientali, dominate dalle verdi colline e caratteristici uliveti.

Come raggiungere il Lago Trasimeno

L’uscita consigliata sulla super-strada Perugia-Bettolle-Siena è quella di Magione; in breve si raggiunge il centro abitato, visibile già dalla strada di grande comunicazione.

Lago Trasimeno: visita a Magione e Montecolognola

Lago Trasimeno

Salendo verso il borgo,  una visita alla Torre dei Lambardi che domina il paese è certamente d’obbligo. Si prosegue poi sulla 75 bis del Trasimeno fino all’incrocio sulla sinistra che indica il paese di Montecolognola, un borgo in cui abitano circa 50 persone, con una fortezza risalente alla fine del XIII secolo.

Dalla porta Nuova, si accede alla via principale del paese dove si trova la deliziosa chiesa di S. Maria Annunziata con bellissimi affreschi del pittore perugino Gerado Dottori. Proseguendo la breve via si arriva ad un belvedere dal quale si può finalmente ammirare il Lago in tutta la sua grandezza.

Lago Trasimeno: il Borgo di Monte del Lago

Villa Aganoor: lago trasimenoProseguendo la strada in direzione Monte del Lago, si scopre una bellissima vista che abbraccia tutto lo specchio d’acqua: questa è senza ombra di dubbio la strada più panoramica del Trasimeno ma difficilmente si percorre se non la si consce.

Dopo circa 4 chilometri di curve che regalano scorci da cartolina, si giunge al  delizioso borgo di Monte del Lago. Il paese e’ arroccato su una collina a picco sul Lago Trasimeno e la sua fortezza domina tutta la parte est del lago. Il borgo sebbene sia molto piccolo un tempo era ampiamente popolato, ora solo poche famiglie lo abitano stabilmente. A Monte del Lago ha vissuto per un periodo (dal 1901 al 1910) Vittoria Aganoor celebre poetessa armena, assieme al marito, il politico perugino Guido Pompilj.

La villa appartenuta al deputato si trova proprio nel centro del paese ed ha una stupenda vista che ha ispirato la poetessa e che che spazia su tutto il lago.

Il delizioso paese sembra sonnecchiare silenzioso , anche se, un bel b&b ed un attrezzatissimo campeggio lo animano!

Monte del Lago

 

Lago Trasimeno: San Feliciano e San Savino

Lago Trasimeno

 

A pochi chilometri da Monte del Lago,  c’ è un piccolo borgo di pescatori, San Feliciano; qui dovrai visitare l’interessantissimo Museo della pesca.

Con una manciata di minuti di traghetto dal molo di San Feliciano, potrai raggiungere l’isola Polvese , la più  grande delle tre isole del Lago Trasimeno. L’isola  è disabitata ed  è adibita a parco naturale. Qui la natura è selvaggia e rigogliosa. Oltre la bellissima spiaggia la strada sale fino al rudere del castello.

Gli scorci dell’isola sono particolarissimi ed i sentieri sono molto curati e ben  segnalati . All’isola c’è un ostello per coloro che vi vogliono pernottare e godersi appieno la pace e la bellezza del luogo.

lago trasimeno

Continuando la strada litoranea,da San Feliciano si arriva ai piedi di San Savino, ma prima di salire in paese per ammirare la sua rara e caratteristica torre triangolare, è consigliatissima una visita guidata all’Oasi la Valle per fare bird-watching e conoscere in modo più approfondito il  Parco del Lago Trasimeno  ed il suo ecosistema.
Per maggiori informazioni sui luoghi da visitare si può consultare il sito del comune di Magione.

Cosa fare al Lago Trasimeno

Lago Trasimeno

credits: @acquadolce sailing

Visto il meraviglioso ambiente naturale, i panorami e la tranquillità del luogo ti consiglio di dedicarti ad attività che ti permetteranno di trascorrere più tempo possibile a in riva al lago.  A Monte del Lago potrai prendere lezioni di vela o semplicemente fare un giro in kayak rivolgendoti allo staff di Acquadolcesailing.

In alternativa, se sei coraggioso,  puoi provare a fare wind surf o kitesurf al Lago Trasimeno !

Potrai inoltre percorrere in bicicletta  (anche parzialmente) la pista ciclabile del Trasimeno , un anello di circa 60 chilometri (non del tutto ultimato a febbraio 2017) che percorre il perimetro del Lago: il tratto più suggestivo è senza dubbio quello ai piedi del borgo di Monte del Lago.

Lago Trasimeno: quando andare

lago trasimeno

Il Lago Trasimeno è bellissimo in tutte le stagioni; in Primavera quando le giornate si riscaldano e si allungano ed aumenta la voglia di stare all’aria aperta, magari in bicicletta. In Estate, per godersi il lago appieno, magari in barca o, anche semplicemente per rinfrescarsi nelle sue belle spiagge; ti ricordo che il Trasimeno è uno dei pochi laghi ancora balneabili in Italia (consulta qui i dati) . Puoi anche divertirti fotografando i campi di girasole o di colza….Tocchi e sfumature di colore spettacolari…Puoi venire al lago in Autunno, quando i tramonti si tingono di rosso e le tue passeggiate profumano di sottobosco! In inverno, quando ti puoi godere in solitaria le belle spiagge di Monte del Lago.

lago trasimeno

Ed infine….

Si ti trovi in vacanza al Lago Trasimeno, dovrai provare uno dei miei ristoranti romantici preferiti.

 

La riproduzione è vietata e l’originale (testo+ foto)  si trova solo su  fabilax
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Un commento

  1. Pingback:I luoghi magici dell'Umbria, ce li svela Marina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *