Stykkisholmur, penisola del Snaffellsnes : porta d’ingresso per i fiordi occidentali

Condividi

Stykkishólmur si trova nella bellissima penisola del Snaffellsnes a nord di Reykjaviked a a poco più di 3 ore di macchina dalla capitale.   Stykkishólmur è una ridente cittadina famosa per il suo incantevole porticciolo che si affaccia in un bellissimo golfo tempestato di piccoli isolotti.

islanda

Si giunge a Stykkishòlmur dopo aver percorso una panoramica strada che si inerpica tra antiche colate laviche, verdi montagne e bei laghetti. Il centro abitato non é molto grande, ed è costituito da piccole casette in legno coloratissime e circondate da curatissimi prati. La piccola storica chiesa si trova proprio al centro del paese ma non sempre é visitabile. A Stykkishòlmur ci sono molte strutture ricettive , piccole Guesthouse e qualche ostello. Molto bella e caratteristica la piccola penisola che domina il porto: un blocco di basalto che si può scalare grazie ad una ripida scalinata. Un bel sentiero conduce tra prati verdi e fioriti, fino ad arrivare al faro arancione, tipica costruzione islandese. Da lassù la vista sull’ intero fiordo di Budarladur è veramente maestosa ed incantevole.

Stykkishólmur

Da Stykkishòlmur partono le escursioni che portano alla scoperta delle otre 2500 isole che si trovano nel fiordo. Sicuramente la più conosciuta è Flatey, l ‘unica abitata. Si può raggiungere con il traghetto Bardur della Seatours che parte 2 volte al giorno in estate da Stykkishòlmur.

Stykkishólmur

flatey

Con lo stesso traghetto si può raggiungere Brjánslækur, il porticciolo che si trova nella parte sud dei fiordi occidentali. Si può prenotare e pagare direttamente dal sito della Seatur e ritirare il biglietto una volta giunti a Stykkishòlmur. Per arrivare a westfijord in traghetto si impiegano circa 3 ore.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *